<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=228239434375765&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">

Cos’è HubSpot e come funziona?

È lo strumento (CRM) indispensabile per la tua azienda, per gestire i tuoi contatti online e offline.

HubSpot è il software migliore per lavorare in ottica di Inbound marketing e automation. Offre tutte le funzionalità necessarie per gestire il tuo piano di marketing e trovare più clienti, per costruire l’intero sito aziendale, senza bisogno di altro. Tutto in uno.

HubSpot è marketing automation. Automatizza il processo di lead generation e nurturing, così non perdi neppure un’occasione di contatto e migliori le conversioni, aumentando il numero dei tuoi clienti (approfondimento disponibile alla fine della pagina).

Pepyta è HubSpot Partner Certificato
Con HubSpot finalmente migliori e monitori i risultati!

Attiva la Demo Gratuita per 30 giorni

Ad oggi HubSpot è il tool che meglio gestisce i servizi di Inbound marketing, allineandoli con l’area vendite.

Questo significa che hai a disposizione una potente tecnologia per gestire il tuo flusso di lavoro. Ma HubSpot “funziona” solo se legato alla metodologia di Inbound marketing.

È collaudata e attiva h24 per generare traffico costante intorno alla tua attività, attirare contatti selezionati e chiudere più facilmente la vendita.

Se il CRM HubSpot fornisce gli strumenti, Pepyta, team certificato, gestisce l’aspetto metodologico e strategico: ti affianca per organizzare la campagna di Inbound marketing che meglio risponde alle necessità della tua azienda in quel dato momento.

In sintesi: prima devi curare l’aspetto strategico, poi passare all’azione utilizzando HubSpot.

  1. Grazie all’esperienza del team di Pepyta, trovi la strategia personalizzata per la tua azienda, che ti permette di:
    1. mantenere vivo e attivo il blog, con articoli in ottica SEO
    2. realizzare landing page specifiche per ogni prodotto/servizio
    3. organizzare flussi di e-mail (workflow) da inviare ai diversi segmenti di lead (specifici in base alle attività svolte dalla tua azienda, relativi sia a contatti online che offline)
    4. personalizzare l’esperienza di ogni tipo di utente, proponendo contenuto di volta in volta diverso, in base a chi lo visualizza
    5. inviare input continui ai tuoi contatti (attraverso i social media, le e-mail, le notifiche dal blog) per spingerli ad interagire di nuovo con la tua azienda e fare un passo in avanti nel processo di acquisto.

  2. Con HubSpot, l’Inbound diventa facile da gestire: semplifica ogni operazione e automatizza laddove possibile, per ottimizzare tempo e risorse e minimizzare il margine di errore.

 

HubSpot CRM

CRM sta per Customer Relationship Management e questo significa gestione e cura delle relazioni con il consumatore, da parte dell’azienda. Costruire una relazione e nutrirla affinché duri nel tempo, significa ragionare in ottica di marketing ma non solo: anche le vendite in fondo non sono che lo scambio di fiducia e apprezzamento tra chi vende e chi acquista.

Sono tanti i prodotti simili disponibili sul mercato: quando un potenziale cliente però ricerca più volte il contatto con la stessa azienda, significa che è “caldo”. È questo il momento di cogliere la palla al balzo per il team di marketing e di passarla senza indugio ai commerciali, per concludere la vendita.

Grazie al CRM monitori e controlli ognuno di questi passaggi.

Schema-inbound-marketing-HubSpot

Vantaggi di HubSpot per il Marketing Integrato

In qualità di imprenditore, hai tanti strumenti a disposizione per iniziare a costruire la tua presenza digitale. Avviare un business online è possibile, con un piano di digital marketing: attraverso i tool più disparati per invio della newsletter, gestione delle iscrizioni, programmazione degli articoli sul blog, pubblicazione dei post sui social media.

Il vantaggio di un software come HubSpot è coordinare tutto su un’unica piattaforma, così da allineare lo staff di marketing e quello delle vendite, oltre a concentrare le energie lavorative e a monitorare i risultati in un solo, esaustivo colpo d’occhio.

Conquistare più clienti online e offline, significa costruire una relazione con loro e offrire il contenuto migliore al momento giusto. Se vuoi aumentare il fatturato della tua azienda, allora l’utilizzo di HubSpot, unitamente alla strategia più adatta alla tua azienda, ti permetterà di ottenere risultati tangibili nel minor tempo possibile.

 

Vantaggi principali

  • Un’unica piattaforma per la gestione del piano di marketing integrato
  • Costo inferiore rispetto alla pubblicità e al marketing outbound
  • Risparmio di tempo grazie ai report su un unico software
  • Tutti gli strumenti e i canali necessari, accessibili h24 con un’unica password
  • Calcolo del ROI potenziale
  • Relazione di fiducia con i clienti nutrita nel tempo
  • Performance notevoli, uptime elevatissimi, crittografia, protocolli di sicurezza, firewall, VPN.
Attiva la Demo Gratuita per 30 giorni

Come utilizzare HubSpot per l’azienda


Include funzionalità che permettono all’azienda di:

  • Gestire il sito in autonomia come un normale CMS (tipo Wordpress) ma molto più veloce e avanzato
  • Pubblicando all’istante o programmandoli nel tempo, contenuti di qualità (Blog)
  • Automatizzare l’invio delle e-mail e newsletter aziendale (Email Marketing)
  • Aumentare l’audience su Facebook e altri social media (Social Media Marketing)
  • Essere nei primi posti di Google (Ottimizzazione SEO)
  • Generare traffico continuo di nuovi contatti qualificati (Lead generation)
  • Reporting

Funzionalità integrate

  • COS (Content Optimization System) utilizzando Smart Content
  • Automatizzare i flussi di lavoro e l’invio delle e-mail commerciali (Workflow/Sequences)
  • Inserire strumenti che massimizzano le conversioni e aumentano i contatti (CTA)
  • Raccogliere i dati di contatto dei prospect (Form)
  • Creare pagine che convertono i visitatori in contatti (Landing page)

Hubspot: FAQ

  1. Come mai è così costoso?

Hubspot ha un costo medio-elevato perché in effetti il suo utilizzo non si limita allo strumento, bensì comprende anche un “brevetto” di fruizione per la metodologia inbound.

È l’azienda Hubspot che ha coniato il termine inbound marketing perché per prima ha intuito e sviluppato le potenzialità di questo metodo automatico per l’acquisizione  e la fidelizzazione di nuovi clienti. Si tratta dunque di un investimento sulla casa madre al 100% e non su imitazioni. Il CRM attualmente disponibile è tra i software più innovativi e performanti in termini di marketing automation. Il “pacchetto” Hubspot include inoltre:

  • costruzione e gestione del sito web
  • blog
  • landing page
  • CTA
  • gestione social
  • posizionamento seo
  • qualificazione lead
  • segmentazione industries
  • comunicazioni personalizzate
  • reportistica avanzata

Uno strumento prezioso, ad un prezzo di mercato al di sopra della media ma che in cambio offre la possibilità esclusiva di calibrare l’investimento in base al numero di contatti qualificati da acquisire: in target, selezionati al massimo e quindi con elevata propensione all’acquisto.



  1. La mia azienda è di piccole dimensioni: servono davvero tutte queste funzionalità?

Le funzioni di una piattaforma come HubSpot sono personalizzabili e quindi adattabili all’azienda, anche dal punto di vista delle dimensioni.

Ad ogni modo, non esiste funzionalità superflua in ottica di acquisizione clienti, in quanto ognuna di quelle previste assolve ad un suo compito ben preciso.

Sito, blog, gestione social, newsletter sono indispensabili per qualsiasi azienda che voglia affrontare con successo il passaggio al digitale; landing page, CTA, flusso di e-mail automatizzato, reportistica sono alla base del processo di acquisizione e fidelizzazione del cliente. Può variare la quantità di ogni singolo elemento da creare ma non la necessità della funzionalità in se stessa.


  1. Ci sono altri software uguali che però costano meno, come mai?

La spiegazione è la stessa che è possibile argomentare per qualsiasi tipo di prodotto o servizio disponibile sul mercato, in ogni settore merceologico. Una borsa è pur sempre una borsa, sia che si tratti di un sacchetto di plastica o di vera pelle griffata. Così per un’automobile, per i prodotti gastronomici, l’high-tech.

La maggior parte dei software presenti sul mercato innanzitutto non sono integrati ma espletano una sola funzione. Inoltre, Hubspot prima di essere un tool, è un’azienda che ha rivoluzionato il modo di fare marketing, grazie allo sviluppo della metodologia inbound in contrapposizione a quella outbound.

Si tratta di differenze sostanziali anche ai fini del posizionamento del prodotto sul mercato, al target di riferimento e al relativo prezzo di commercio.


  1. Ma quanto tempo occorre per imparare ad usarlo?

Hubspot è un tool concepito, nato e sviluppato per aiutare le aziende a crescere, velocizzare i processi interni di marketing, automatizzare laddove possibile le azioni di acquisizione e fidelizzazione del cliente, pur personalizzando all’inverosimile l’esperienza dell’utente con numerosi strumenti e funzionalità specifiche.

Lungi dai propositi degli ideatori/promotori di Hubspot, intralciare lo svolgimento delle attività basilari interne all’azienda o rallentare le azioni quotidiane del personale.

Utilizzare HubSpot è semplice ed intuitivo, richiede un minimo di formazione iniziale, nella garanzia comunque di un’assistenza costante e puntuale nel tempo, da parte del team di marketing che garantisce la collaborazione.

Attiva la Demo Gratuita per 30 giorni

41 mila clienti di 90 Paesi del mondo scelgono HubSpot per la loro azienda.

Al primo posto per la gestione di:

  • Sito Web
  • Email Marketing
  • SEO
  • Analytics
  • Social Media
  • Content
  • Marketing Automation

Automation significa che tutte le azioni ripetitive, che è possibile incanalare in un processo valido per la stessa tipologia di utente, vengono automatizzate.

Il lavoro non è più manuale, quindi molto più veloce e con un margine di errore pari a zero. Questo comporta il grande beneficio di ottimizzare i costi all’interno dell’azienda, perché ogni collaboratore risparmia tempo prezioso da dedicare ad altre attività più produttive.

Questo è finalmente applicato anche al marketing ed è il motivo per cui oggi possiamo monitorare dati e informazioni, calcolare il ROI e controllare altre metriche rilevanti ai fini dell’incremento della produttività aziendale.

Il processo di marketing automation, oltre a rispondere ad una richiesta proveniente da un utente, intercetta e stimola la domanda.

Infatti, permette di registrare e tenere memoria di tutte le attività svolte online da una persona che entra in contatto con l’azienda, attraverso uno dei canali/strumenti di comunicazione disponibili e monitorati (come il sito, i social, il blog, le cta, i form e via di seguito).


Tra le varie metriche in osservazione, ci sono:

  • le pagine visitate
  • il tempo di permanenza
  • la frequenza di abbandono della pagina
  • la percentuale di conversione delle landing page o delle CTA dei post blog
  • il tasso di apertura delle email inviate
  • il punteggio attribuito ad ogni singolo utente, in base alle operazioni compiute online nei confronti dell’azienda (il che lo rende man mano più “caldo” e quindi vicino a concludere l’acquisto).

Il vantaggio indiscutibile è che ogni singola azione tra queste si svolge in modo automatico, 24h al giorno, senza bisogno di intervenire manualmente, registrare o dover aprire/consultare il CRM tutti i giorni.

La marketing automation è di gran lunga uno strumento potente nelle mani di chi si occupa della strategia di marketing di un’azienda che vuole passare al digitale. Un’efficacia comprovata purché sfruttata al meglio delle sue potenzialità e quindi inserita all’interno di un contesto performante, quale la metodologia inbound.

A nulla servirebbe ad esempio, acquistare liste di contatti freddi, nella convinzione di poter costruire e poi nutrire la relazione nel tempo grazie alla marketing automation, per trasformare quegli sconosciuti in clienti.

Lavorare in ottica inbound invece significa invece:

  • produrre contenuti di qualità, a valore educativo ad esempio, informativo o motivazionale
  • attirare solo i lead giusti che spontaneamente richiedono il contatto
  • innescare a questo punto del processo, la marketing automation
  • monitorare le risposte del singolo utente e l’andamento delle sue azioni nel tempo.

In questa fase del percorso del consumatore (buyer journey), solo l’intuito, l’esperienza e la bravura del team di marketing sarà in grado di suggerire l’azione, il contenuto o la mossa successiva da attuare per conquistare definitivamente il possibile nuovo cliente.

Attiva la Demo Gratuita per 30 giorni

HubSpot case study


Training Specialist:

Quando con Pepyta abbiamo cominciato la collaborazione con Training Specialist a settembre 2017, abbiamo intuito subito la voglia da parte della proprietà di far crescere il business, con l’impeto e anche l’urgenza di chi non ha voglia di perdere tempo, perché sa di aver imboccato la strada giusta.

Training Specialist è una palestra già presente sul territorio di Massagno, Lugano, da 3 anni.

Ha un sito web e un blog, una presenza su Facebook. Cristian Naticchi è il proprietario, personal trainer professionista che ha ideato, sviluppato e gestisce con passione questo progetto.

L’elemento che li differenzia dalle altre palestre della zona è l’allenamento a corpo libero. Un personal trainer dedicato, che si propone ai suoi clienti con lezioni one-to-one, masterclass di mantenimento e analisi biometrica.

Chi sono i clienti di Training Specialist? Uomini e donne tra i 25 e i 55 anni di età. La palestra di Massagno ha sempre goduto di ottima reputazione in zona e nel tempo riesce ad affermarsi in città e a guadagnare l’attenzione dei suoi clienti.

Per quale motivo allora Training Specialist si rivolge a Pepyta? L’azienda è già ben costruita nell’immagine e nella reputazione, dopo tre anni è in crescita: ha bisogno di una spinta per la fase di “accelerazione”. Desidera “spingere”  per mettere il turbo ai risultati.

Cominciamo la nostra analisi. Trattandosi di attività di personal training con focus sull’allenamento a corpo libero, Training Specialist è una palestra che risulta idonea anche per  anziani e persone con squilibri posturali, categorie di clienti che -più di altri- non possono seguire allenamenti collettivi e standardizzati ma necessitano di un’assistenza personalizzata e lezioni one-to-one.

L’obiettivo dunque è farsi conoscere da questa nuova categoria di potenziali clienti ma non solo: anche ampliare l’affluenza, dal momento che la palestra rimane aperta sempre, dal lunedì al sabato, dalle 6 del mattino alle 22.

La sfida è anche “educare” i nuovi clienti all’allenamento a corpo libero, sfatando il mito secondo il quale solo pesi e macchinari riescono a tonificare il corpo e ad aumentare la forza e la resistenza muscolare.

L’allenamento a corpo libero permette inoltre di dimagrire in modo duraturo e sano, con risultati visibili già dopo un primo ciclo di dieci lezioni.

Come raggiungere l’obiettivo di ottenere nuovi clienti già pre-qualificati e quindi più propensi ad abbracciare questo metodo di allenamento? Come portarli ad iscriversi in palestra?

Soprattutto la parte “educazionale” del progetto non è aspetto da poter gestire attraverso la pubblicità ad esempio o un volantino distribuito in città. C’è bisogno di un nuovo approccio, che attiri come una calamita l’attenzione delle persone “giuste”, che per noi sono quelle realmente interessate al servizio offerto da Training Specialist.

Fino al nostro primo incontro, Cristian non ha mai messo mano all’aspetto operativo e organizzato un piano strategico di marketing.

Il metodo collaudato e il sistema di automazione propri dell’approccio Inbound proposto da noi di Pepyta conquista il titolare.

Innanzitutto perché si tratta in concreto della soluzione più produttiva possibile per raggiungere i loro obiettivi aziendali e vincere la loro sfida.


E poi i risultati non tardano ad arrivare.

Tra novembre 2017 e marzo 2018, i nuovi contatti qualificati sono 57, partendo da un sito praticamente nuovo.

Pur trattandosi di un dominio già esistente, il blog presentava sporadici post ma senza:

  1. attività di posizionamento
  2. ricerca keyword
  3. analisi dei competitor.

Rielaboriamo tutti i contenuti del sito, ottimizzandoli e producendo nuovi articoli e testi per le webpage. Anche la grafica e la user experience si rinnovano e migliorano notevolmente.

Altro dato interessante è che se da ottobre 2017 (mese dedicato soprattutto al restyling del sito e con le attività di marketing appena avviate) a dicembre 2017, la palestra ha ottenuto dal solo canale on-line, 18 nuovi contatti, la velocità di acquisizione sta aumentando col passare del tempo (migliorando posizionamento e incalzando con le attività di blogging):

nei primi 15 giorni di gennaio, i nuovi lead acquisiti sono 7. Un incremento quindi pari al 133,34%. A febbraio, 10 lead in più; a marzo 12 lead in più.

L’aumento delle performance, a partire del 2018, è generalizzato:

+ 70% di visualizzazioni

tasso di conversione di circa il 12% (aumentato di circa il 18%) rispetto allo scorso anno.


Dal 1 al 15 gennaio 2018, le visite sono state 500, con un incremento del 124,22%.

Quello di Training Specialist è un esempio concreto di come l’attività di marketing off-line, condotta sul territorio, si affianchi con successo e risultati tangibili, all’inbound marketing, sfruttando in particolare il canale on-line.

Avere a disposizione strumenti e metodologie di questo calibro significa finalmente avere la possibilità di fare tutto ciò che si vuole, dati alla mano.

Attiva la Demo Gratuita per 30 giorni

Pepyta
Dove siamo
Lugano

Ander Group SA
Via Campagna 13
CH-6982 Agno - Lugano
+41 91 966 99 66

Zurigo

Ander Group AG
Beethovenstrasse 5
CH-8002 Zurich
+41 44 493 94 94

Losanna

Ander Group SA
Av. du Theatre 7
CH-1002 Lausanne
+41 21 944 00 44

Partner
Social